Chiesa San Biagio di Catania e la fornace del martirio di Sant’Agata

Catania

La Chiesa San Biagio di Catania venne costruita dopo il terremoto nel 1693 dall’architetto Antonino Battaglia per volere del vescovo Andrea Riggio.

La Chiesa San Biagio si trova  in Piazza Stesicoro, prorio nel centro storico della città di  Catania. La chiesa, viene chiamata anche “Sant’Agata alla fornace“, perchè in questo luogo, la Santa patrona di Catania subì prima le torture con il fuoco e successivamente le furono strappate le mammelle.

Esterno della Chiesa San Biagio

La facciata della Chiesa San Biagio presenta uno stile neoclassico, essa è formata da due colonne binate che sostengono un timpano triangolare.

Interno della Chiesa San Biagio di Catania

La chiesa San Biagio di Catania è formata solo da una navata. Nell’altare maggiore troviamo delle statue di San Giovanni Evangelista e di Santa Maria Maddalena, una tela dell’Addolorata che a volte viene sostituita con una statua della Madonna. Nella parte destra della chiesa è situata una cappella dedicata alla vergine Sant’Agata.

Sopra l’altare vengono conservati, protetti da una teca, i resti della fornace dove Sant’Agata subì i martiri.  La scena del martirio di Sant’Agata, viene riprodotta nell’affresco di Giuseppe Barone, risalente al 1938.

Mappa della Chiesa San Biagio