10 Cose da fare a Catania

Catania

Prima di visitare Catania devi farti un’idea sui luoghi più belli da vedere e su cosa fare a Catania assolutamente. Katane, così chiamata in antichità, è uno dei principali comuni della Sicilia Orientale, da una parte bagnata dal mare e dall’altra parte fiancheggiata dal vulcano più alto d’Europa, l’Etna.

Guida delle 10 cose da fare a Catania

La città di Catania è stata distrutta per 7 volte e per altre 7 volte è stata ricostruita. Questa è la famosa Catania Barocca, luogo in cui è nato di Vincenzo Bellini, un compositore dell’Ottocento.

1. Villa Bellini

Villa Bellini Catania

Il Giardino Bellini, (chiamato dai catanesi anche “Villa Bellini” o “a’villa“), è un rinomato parco dove i cittadini amano rilassarsi e far giocare i propri figli. Situato in pieno centro storico, è il principale polmone d’aria della città di Catania. Il giardino Bellini occupa una superficie di 70.942 mq.

2. Cattedrale di Catania

Cattedrale Catania

Il Duomo di Catania è senza ombra di dubbio il “monumento” più visitato dai turisti che decidono di fare una gita od una vacanza in Sicilia passando da Catania. Questa è anche la Cattedrale di Sant’Agata dove al suo interno, ben protetta da cancelli di ferro, è tenuta al sicuro la Santa Patrona della città (Sant’Agata).

3. Festa Sant’Agata

Sant'Agata - Santa patrona di Catania

Migliaia di cittadini e devoti di Sant’Agata camminano per le vie della città vestiti con delle vesti bianche per onorare la loro santa patrona. Ogni anno, per 3 giorni, il centro di Catania si riempie di devoti e negli ultimi anni anche di turisti incuriositi dalla festa di Sant’Agata.
Vivere quei momenti è una grande emozione, molto consigliata per coloro che visiteranno Catania nei giorni 3-4-5 di Febbraio.

4. Aci Trezza

Aci Trezza e i faraglioni

Per visitare Catania completamente, devi spingerti ben oltre il suo comune ed andare nei paesini che la circondano, come ad esempio visitare Aci Trezza. Le attrazioni principali di Aci Trezza sono i faraglioni dei Ciclopi, sono degli enormi scogli che fuoriscono dal mare che secondo la leggenda furono scagliati da Ulisse a Polifemo.
Aci Trezza è famosa anche per l’ambientazione del romanzo italiano “I Malavoglia” scritto da Giovanni Verga: una famiglia di pescatori che vive nella Casa del Nespolo (tipica casa di quel periodo, per altro ancora visitabile) che si affidano alla loro barca, la “Provvidenza”, la quale li trascina verso la sciagura e la rovina.

Se volete mangiare pesce, vi rimane solo da scegliere uno dei tanti ristoranti che si trovano lungo le vie principali. Inutile dirlo, il pesce è freschissimo.

5. Escursione sull’Etna

Etna - Visitare Catania

Quella che vedete in foto è l’Etna, in Europa è il vulcano più grande in attività. I siciliani la chiamano ‘a Muntagna, ma ai più anziani piace chiamarla “Mungibeddu”. L’Etna si trova nella provincia catanese.

Ogni anno accoglie molti turisti provenienti da tutto il mondo, i quali affollano le innumerevoli piste sciistiche ed organizzano delle escursioni. Dall’Etna si ha una vista mozzafiato, è possibile vedere persino il Golfo di Catania.

6. Una passeggiata sul lungo mare di Ognina

Lungo Mare Catania

Con l’arrivo dell’Estate, e quindi dell’afa soffocante, i cittadini di Catania si spostano tutti verso il mare. Chi va a ballare nelle disco della Playa, chi va ad Aci Castello ed Aci Trezza, e chi semplicemente va a farsi una passeggiata al lungo mare di Ognina. Ad Ognina puoi farti una rinfrescante passeggiata tra la brezza e l’odore del mare, puoi gustarti un bel gelatino nei chioschetti o nei bar attigui, portare i tuoi bamini alla giostra e mangiarti un bel tipico panino dal paninaro.

7. Pescheria Catania

pescheria catania

Tra le 10 cose da fare per visitare Catania senz’altro bisogna passare alla Pescheria di Catania, lo storico mercato del pesce, situato nelle zone attigue al Duomo di Catania.

8. Anfiteatro Romano

Anfiteatro Romano - Catania

L’Anfiteatro Romano di Catania è situato in pieno centro storico (in Piazza Stesicoro) ed ai tempi della sua costruzione veniva utilizzato come arena per duelli tra gladiatori e combattimenti brutali contro animali feroci che venivano fatti giungere dall’Africa.

9. Cassata siciliana e le minne di Sant’Agata

Cassata siciliana

Non puoi lasciare la città senza provare il cibo tipico di Catania. La cassata siciliana e le minne di Sant’Agata sono dei tipici dolci a base di ricotta e tanto ma tanto zucchero. La cassata è una torta decorata con i canditi, mentre le minne sono praticamente delle cassatelle ridotte.

10. Castello Ursino

Castello Ursino Catania

Il castello Ursino è stato costruito come avamposto per difendere la costa orientale della città. Voluto dal re Federico di Svevia è stato per lungo tempo la sua dimora, sede del parlamento siciliano ed anche dimora dei principi Aragonesi.
Dal 1934 è la sede del Museo Civico di Catania dove sono conservati vari reperti archeologici risalente al periodo Medievale, Rinascimentale e temporaneo.