Chiesa di San Nicolò l’Arena di Catania

La Chiesa di San Nicolò l’Arena è situata in piazza Dante, nel pieno centro storico della città di Catania e fa parte del Monastero di San Nicolò l’Arena.
La costruzione della chiesa viene attribuita ai monaci benedettini di Nicolosi, che minacciati dall’eruzione dell’Etna chiesero al senato di Catania, di poter costruire dentro le mura della città.
La prima costruzione della Chiesa di San Nicolò l’Arena risale al 1578, ma venne danneggiata dalle colate laviche e dal terremoto distruttivo che si abbattè sulla città di Catania.
Nel 1730 alla ricostruzione della chiesa vi parteciparono i più importanti architetti e maestri siciliani come: Andrea e Antonino Amato, Francesco Battaglia, Stefano Ittar, Carmelo Battaglia Santangelo, che dovettero far fronte al problema costruttivo della maestosità dell’edificio.

La Facciata della Chiesa di San Nicolò l’Arena

La facciata venne costruita, o per lo meno iniziata, dall’architetto Carmelo Battaglia Santangelo, seguendo lo stile del tardo barocco catanese e il più lineare neoclassicismo.
Tuttavia a causa dei seri problemi economici che attanagliavano i monaci, costrinsero a lasciare le colonne della facciata a metà e senza la trabeazione.

Interno della Chiesa di San Nicolò l’Arena

L’interno della chiesa di San Nicolò l’Arena è distribuito in tre navate divise da pilastri, e gli unici ornamenti presenti sono delle tele settecentesche situate negli altari laterali.
Sul pavimento è tracciata una Meridiana, (disegnata da Peters e Sartorius Waltershausen nel 1841), con delle figure zodiacali eseguite dal pittore neoclassico Bertel Thorvaldsen.
All’interno della sagrestia si trova il sacrario dedicato ai caduti della I Guerra mondiale, oltre ad essere ancora adornata con armadi del Settecento.
La stanza è preceduta dalla Cappella della Madonna, interamente affrescata dal pittore Alessandro Abate.
Nella cappella troviamo alcune dipinti di notevole pregio come:

  • Nel primo altare a destra: la tela di Vincenzo Camuccini “San Gregorio”;
  • Nel terzo altare a destra: la tela di Mariano Rossi “San Giuseppe”;
  • Nel transetto destro: il dipinto di Placido Campolo “Martirio di San Placido e di Santa Flavia”;
  • Nel transetto sinistro: le tele di Antonio Cavallucci “San Benedetto e di Santo Placido e San Mauro”;
  • Nel terzo altare a sinistra: la tela di Mariano Rossi “Martirio di Sant’Agata”.

Nella Canteria è situato il maestoso Organo settecentesco di Donato Del Piano, dotato di 2.916 canne.

Mappa della Chiesa di San Nicolò l’Arena di Catania

[maps width=”600″ height=”300″]https://maps.google.it/maps?q=+san+nicol%C3%B2+catania&hl=it&ie=UTF8&sll=37.498006,15.092428&sspn=1.063367,2.705383&hq=san+nicol%C3%B2&hnear=Catania,+Sicilia&t=m&z=16[/maps]