La cucina siciliana

L’antica arte della cucina siciliana segnata per tanti secoli da varie dominazioni che hanno contribuito a creare dei piatti unici tanto amati e cucinati fino ai giorni nostri.

Tradizione della Cucina Siciliana

La Sicilia, con le sue moltemplici dominazioni, vanta una grandissima tradizione culinaria. Ai greci si deve la coltivazione dell’ulivo e la cultura del pane, ai romani la passione per la focaccia, ai bizantini la produzione dei formaggi piccanti, agli arabi l’utilizzo delle spezie e la coltivazione degli agrumi, agli svevi il prelibato baccalà, agli aragonesi l’arte pasticcera ed agli spagnoli l’utilizzo del pomodoro e del cacao.

Primi piatti e secondi piatti

Nella cucina siciliana, la pasta è un tipico primo piatto siciliano, tradizionalmente cucinato con le sarde o con la mollica.
Tipicamente il secondo piatto siciliano è a base di pesce: tonno, acciughe, sardine e pesce spade sono gli ingredienti protagonisti delle ricette siciliane. Uno dei piatti più gustosi è il pesce spada a ghiotta condito con olive e capperi, caratteristico della città di Messina.

Dolci della pasticceria siciliana

La pasticceria siciliana non ha eguali in tutta Italia, ogni luogo della Sicilia sfoggia numerose specialità. Dai gelati alla granita, dai cannoli siciliani o al cioccolato alla famosa cassata siciliana.