Monastero dei Benedettini

Il monastero dei Benedettini di Catania è ad oggi una delle attrazioni turistiche di maggiore rilievo della città etnea. Situato nel centro storico, più precisamente con ingresso in Piazza Dante, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’Unesco ed è uno dei monasteri più grandi d’Europa.

Al suo interno chiostri, un giardino pensile, la biblioteca ed una domus romana rendono la visita unica nel suo genere. Il monastero rappresenta il gioiello del tardo barocco siciliano. Durante il percorso potrai osservare le contrapposizioni tra il neoclassicismo dei corpi architettonici relativi al Settecento ed il carnevale del tardo barocco.

Monastero di San Nicolò l’Arena

Ingresso del Monastero
Ingresso del Monastero

Il monastero benedettino viene fondato dai monaci nel 1558, tuttavia nel corso dei secoli è stato distrutto da calamità naturali e successivamente ricostruito ed ingrandito. Alla ricostruzione del monastero vi partecipano illustri architetti siciliani tra cui Giovan Battista Vaccarini, Ittar, Palazzotto e Battaglia.

Proprio Vaccarini realizzò all’interno del monastero le cucine ed il refettorio grande, mentre l’architetto Battaglia realizzò le imponenti scale situate all’ingresso del monastero.

Università di Catania

Nel corso dell’ultimo secolo lo Stato italiano ha confiscato il Monastero dei benedettini alla chiesa e lo ha donato al Comune di Catania. Il Comune ha utilizzato il complesso per vari scopi, come scuole, caserme ed ospedali. Solamente negli anni ’70 il Comune ha deciso di donare quel che restava del complesso monumentale benedettino all’Università di Catania.

Aula Magna
Aula Magna Università di Catania
Biblioteca universitaria
Biblioteca universitaria – Si trova nel seminterrato del Monastero dei Benedittini

In questa foto vediamo l’Aula Magna dove vengono svolte alcune lezioni dai docenti dell’Università. Un tempo era una aula in cui i monaci pranzavano e cenavano. Il cibo veniva portato dalla servitù, la quale però serviva il piatto attraverso una finestra accanto all’aula.

Ad oggi è la sede dell’Università degli studi di Catania ma questo non incide con la visita del monastero anche nelle ore più inconsuete. Le stanze dei monaci vengono utilizzate come uffici personali dei professori e del direttore dell’Università, mentre l’Aula Santo Mazzarino e l’Auditorium vengono utilizzate dagli studenti e professori per conferenze e lezioni.

Visita al Monastero dei Benedettini

Chiostro del Levante
Chiostro del Levante – Cafè dove i monaci consumavano tè e cioccolata
Chiostro di Ponente
Chiostro di Ponente – Al centro una grande fontana che è stata restaurata
Chiesa di San Nicolò l'Arena
Chiesa di San Nicolò l’Arena vista dall’interno del Monastero dei Benedettini di Catania

La visita guidata ha una durata di circa 90 minuti ed è consigliabile la prenotazione. Durante la visita potrai immaginare come vivevano i monaci in quell’epoca, camminare tra lunghi corridoi, passeggiare tra giardini e chiostri, scale monumentali, visitare le cucine e la biblioteca.

Il costo della visita guidata è di 7,00 euro a persona, tranne per i possessori della Monastero Card e per la prima Domenica del mese che ha un costo di 4,00 euro. Il Monastero di San Nicolò l’Arena è aperto tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica dalle ore 9:00 alle ore 17:00.

Durante il mese di Agosto è possibile prenotare la tua visita guidata tutti i giorni dalle ore 11:00 alle ore 18:00. Per prenotazioni contattare il numero +39 095710267 o il +39 3349242464.